Home Cronaca Invasione di topi al Borgo medievale dopo i lavori, la denuncia dei...

Invasione di topi al Borgo medievale dopo i lavori, la denuncia dei residenti

712
Situazione critica al Borgo di Nettuno, sia nella zona di via del Quartiere, al primo archetto, che nelle vie più interne, per quello che riguarda la massiccia presenza di topi. I cittadini che stanno subendo le conseguenze di questa situazione pesantissima (una persona ha dovuto lasciare il suo appartamento letteralmente infestato dai roditori) hanno presentato circa 15 esposti all’ufficio Ambiente, oltre a chi è andato via c’è anche chi invece è sigillato in casa per evitare l’ingresso dei roditori.
“Non è solo il corona virus a portare malattie – ci spiegano i residenti esasperati – la pulce del topo porta la peste. Si denunci questa situazione. La popolazione non può essere trattata così”. Più duro un altro cittadino. “A seguito dei lavori di ristrutturazione segnalo che a piazza Colonna, nel borgo di Nettuno e a via Sacchi sono stati lasciati fori enormi da cui fuoriescono ratti. Il silenzio della quarantena e i locali chiusi permettono ai ratti di arrivare ovunque costringendo gli abitanti a tumularsi senza aprire le finestre, mentre i commercianti assenti per ovvi motivi non sanno come troveranno i locali alla riapertura. Chiediamo chiusura di suddetti fori e una derattizzazione con somma urgenza. La situazione è grave”.