Home Politica Regione Lazio Grazie ai consigli dei carabinieri, anziana detective sventa truffa da finto avvocato

Grazie ai consigli dei carabinieri, anziana detective sventa truffa da finto avvocato

Era la vittima designata da ignoti truffatori che, con la scusa del finto avvocato e del sedicente appartenente all’Arma dei Carabinieri, avevano tentato di “sfilarle” ben 4.800 euro

125
I Carabinieri

Era la vittima designata da ignoti truffatori che, con la scusa del finto avvocato e del sedicente appartenente all’Arma dei Carabinieri, avevano tentato di “sfilarle” ben 4.800 euro al fine di evitare il fantomatico arresto del figlio, fermato a seguito di un sinistro stradale e trovato senza patente di guida e senza copertura assicurativa. Una “sveglia” 78enne romana, però, non ha abboccato e ha fatto saltare il piano dei malviventi, rivolgendosi prontamente ai veri Carabinieri, quelli della Stazione Roma Monteverde Nuovo che sono subito intervenuti.

E’ stata avviata un’indagine per risalire a chi, ieri pomeriggio, ha contattato telefonicamente la donna, pensionata e abitante in via Giuliano San Gallo, facendole credere che il figlio rischiava l’arresto a meno che non avesse pagato l’ingente somma di denaro. La 78enne però, riagganciato con il finto avvocato, ha ricordato i consigli dei Carabinieri, forniti nei numerosi incontri nei centri anziani e nelle parrocchie in vari quartieri della Capitale, e non ci è cascata. Ha telefonato al figlio vero, il quale l’ha assicurata di stare bene e di non essere rimasto coinvolto in alcun sinistro.