Home Politica Servizi sociali, accordo tra i Comuni di Anzio e Nettuno su progetti...

Servizi sociali, accordo tra i Comuni di Anzio e Nettuno su progetti e capofila

197
Il Comune di Nettuno

Si è tenuto ieri mattina il Comitato Istituzionale Anzio – Nettuno per i Piani di Zona dopo l’aggiornamento fissato al termine dell’incontro della scorsa settimana. All’incontro era presente il Sindaco della Città di Nettuno Alessandro Coppola, l’Assessore ai Servizi Sociali Maddalena Noce, la dirigente di settore Margherita Camarda, il Sindaco della Città di Anzio Candido De Angelis, l’Assessore Velia Fontana e la dirigente Angela Santaniello. Il Comune di Nettuno ha presentato i rendiconti delle annualità dal 2015 al 2019 per quanto riguarda i progetti, per un totale di circa 8 milioni di euro, portati a termine con il Comune di Nettuno capofila e che hanno fatto registrare anche la soddisfazione del Comune di Anzio. In pieno spirito di collaborazione tra i due Enti sono stati illustrati i progetti attivi nel 2019:

– Servizi assistenza domiciliare SAD e ADB
– Centro diurno disabili Adulti
– Servizio Assistenza Domiciliare ADE
– Pronto Intervento Sociale
– Spazio Neutro
– Punto Unico di accesso
– Disabilità Gravissima
– Servizio Sociale Professionale
– Registri Soggetti gestori
– Affidamento familiare
– Sostegno minori in struttura
– Disagio Abitativo
– Disagiati Psichici
– Pon Rei (4.000 progetti)
– Pon Lazio 21
– Immigrati
– Violenza di genere
– Accreditamento Asili nido
– Vita indipendente
– Centri Anziani
– Approvazione regolamenti: Affido familiare e revisione, Ufficio di Piano, Centro diurno, Tavoli tematici
– Convenzioni per la gestione associata
– Accordo di programma DRG 660/2017

Discussa anche la programmazione fino a dicembre 2019 per l’attivazione di altri progetti che vedranno la fattiva collaborazione tra il Comune di Nettuno e quello di Anzio. L’incontro si è concluso con l’accordo tra i Sindaci di Anzio e Nettuno in merito al ruolo di capofila che resterà a Nettuno per tre anni.