Home Politica Il Viceministro della Lega Garavaglia: “I fondi ci sono investiremo sui Comuni”

Il Viceministro della Lega Garavaglia: “I fondi ci sono investiremo sui Comuni”

La Senatrice della Lega Cinzia Bonfrisco, a sorpresa presente ad Anzio ha ricordato con commozione le lunghe sessioni di lavoro in Senato con Candido De Angelis.

305
Il Sindaco De Angelis con il Viceministro Garavaglia
De Angelis durante il suo intervento

La Senatrice della Lega Cinzia Bonfrisco, a sorpresa presente ad Anzio ha ricordato con commozione le lunghe sessioni di lavoro in Senato con Candido De Angelis. “Aveva idee precise – ha detto la Bonfrisco – e non piegava la testa davanti a nessuno, ho un ottimo ricordo del lavoro svolto insieme e sappiamo bene tutti come ha governato Anzio, anche in senato aveva sempre in mente la sua città e i suoi cittadini, era normale che passasse con noi”. Poi è stata la volta del Viceministro all’Economia Massimo Garavaglia, che ha portato tante buone notizie.

Cinzia Bonfrisco e Annalisa Guercio

“Sono contento di essere qui – ha detto – ho piacevolissimi ricordi di Candido in senato, ha lavorato con noi con tanta passione. Qui c’è un’aria di sana e buona amministrazione che vuol dire mettersi al servizio della città e dei cittadini, questo è il senso dell’impegno politico. E anche io mi unisco e faccio un in bocca al lupo a Sandro Coppola per Nettuno con pazienza e buona volontà e una lucida follia farà bene anche lui. Noi stiamo lavorando su due pilastri importanti: coesione sociale e sviluppo. Dietro quota 100 c’è Durigon ha perfettamente spiegato, c’è esigenza di vivibilità. Non si deve lavorare fino alla morte via gli anziani dentro i giovani. Ci hanno fatto mille pressioni per lasciar perdere ma bisognava farlo. Nessuno lo scrive ma come Lega abbiamo aumentati i fondi per i disabili e per il trasporto disabili nelle scuole, circa 500 milioni. Col reddito di cittadinanza si liberano tra l’altro ulteriori risorse per i comuni che potranno, nel sociale, dare risposte ad altri cittadini. Nessuno scrive che abbiamo fatto un accordo con le banche per pagare il Tfr subito e non dopo due anni e mezzo ai dipendenti che vanno in pensione, e che abbiamo messo in mano ai cittadini circa 6 miliardi di euro, che speriamo vengano in parte spesi e nessuno dice che abbiamo dato una risposta seria ad 1,5 milioni di persone con una partita iva al 15per cento fissa che permette al parrucchiere e all’idraulico di non andare più dal commercialista e pagare le tasse dovute con semplicità. Ora lavoriamo sulla detassazione e abbiamo intenzione di stupire gli italiani con effetti speciali. Abbiamo fondi per tutto per le scuole, le strade e i ponti. Chi ci ha preceduto non ha usato per nulla il fondo europeo a disposizione invito il Sindaco di Anzio a fare la lista della spesa per il territorio, possiamo contribuire. Rompendo le balle spenderemo tutti i fondi a disposizione. Grazie a tutti per essere stati qui, ad Annalisa per la perfetta organizzazione e benvenuto a bordo all’amico Candido”.