Home Politica Anzio – La Cafà si difende: “Sugli immigrati ho agito bene”

Anzio – La Cafà si difende: “Sugli immigrati ho agito bene”

501

L’assessore ai Servizi sociali del comune di Anzio Roberta Cafà, dopo le accuse che le sono state mosse nei giorni scorsi dal vicesindaco Giorgio Zucchini, che si dissociava nella forma e nel merito dalla lettera inviata al Prefetto per fare chiarezza sull’arrivo degli immigrati, e dall’assessore Patrizio Placidi, pronto a chiedere un confronto politico di maggioranza, si difende. “Sulla questione immigrati credo di aver agito bene – ha detto – ho parlato prima con il sindaco Bruschini della mia iniziativa, non sono stata fermata e sono andata avanti. Ho capito che altri non sono sulla mia linea, bene ne prendo atto, ma vado avanti da sola, perché prima di tutto vanno difesi i diritti e gli interessi delle persone, dei nostri cittadini. Non ho bisogno di voti o consensi e non voglio tradire i miei elettori. Non sono in campagna elettorale, anzi ribadisco la mia totale fiducia al Sindaco”. Resta il fatto che sulla vicenda l’amministrazione comunale non compatta e che quelli che sono stati definiti personalismi rischiano minare la già precaria stabilità della maggioranza di centrodestra.