Home Politica Torre pericolante al Forte Sangallo, approvato il progetto di restauro

Torre pericolante al Forte Sangallo, approvato il progetto di restauro

Il Comune di Nettuno ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo per i lavori di risanamento statico e restauro

118
La torretta pericolante al Forte Sangallo

Il Comune di Nettuno ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo per i lavori di risanamento statico e restauro conservativo della Torre del Forte Sangallo, pericolante da due anni. Le condizioni di pericolo della Torre hanno reso necessario interdire il passaggio a piedi sotto al Forte e la realizzazione di un passaggio il legno alternativo.

Il progetto è stato approvato dalla giunta lo scorso 7 settembre. La finalità della pubblica Amministrazione è di assicurare la sicurezza e la pubblica, incolumità nei luoghi dove si svolgono i pubblici servizi e che occorre tutelare i beni storico-monumentali quali patrimonio pubblico. Per la sistemazione sarà speso  l’importo complessivo di € 300.000, con provvedimento d’urgenza e richiesta di accensione di un nuovo mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti. E’ volontà dell’Amministrazione Comunale aprire al pubblico la torre al fine di renderla fruibile ai fini dell’utilizzo pubblico anche inserendola in un progetto di più ampio respiro che renda l’importanza del Forte Sangallo sotto il profilo turistico-culturale e di pregio ambientale. Dopo l’ok ottenuto nei giorni scorsi delle Belle arti ora non resta che aprire il cantiere. Tutti i dettagli della realizzazione sull’Albo pretorio on line del comune di Nettuno.