Home Politica Nettuno – Stazioni ferroviarie e treni, Zingaretti: “Diciamo basta ai vandalismi”

Nettuno – Stazioni ferroviarie e treni, Zingaretti: “Diciamo basta ai vandalismi”

406

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, che questa mattina ha inaugurato un nuovo treno Vivalto alla stazione di Nettuno (entrato in servizio da Roma con la corsa delle 10,06, posti disponibili 1400, 8 carrozze di cui una semipilota, con climatizzazione, monitor informativi e videosorveglianza a circuito chiuso, zona attrezzata per i disabili e trasporto biciclette) che porta la capienza dei treni locali da 60mila a 63mila posti a disposizione ogni giorno (annunciato a partire dal 16 febbraio anche un nuovo collegamento Aprilia – Roma alle 7,15 e un prolungamento fino a Padiglione delle corse nella fascia oraria 6-9), ha annunciato anche una campagna contro i vandali che da tempo danneggiano i treni creando una danno all’intera comunità. “Ogni anno, nel Lazio – ha detto Zingaretti – Trenitalia spende 2,5 milioni di euro per riparare i danni prodotti dai vandali. Soldi buttati al vento per fronteggiare l’inciviltà di pochi che danneggiano tutti. Questo deve finire. Occorre un cambio di mentalità da parte di tutti quei cittadini che del treno sono i titolari. Per questo – annuncia – avvieremo una campagna informativa”. Ma sono stati annunciati anche più controlli e tolleranza zero contro i trasgressori che saranno individuati (Trenitalia ha presentato delle denunce ed è stato avviato il monitoraggio di alcune stazioni). “Ci stiamo impegnando per offrire servizi migliori ai cittadini – ha concluso Zingaretti – abbiamo già consegnato 13 nuovi treni e ora investiremo sulle Stazioni, abbiamo ascoltato i comitati e i sindaci che ci chiedevano di intervenire, ora tutti insieme dobbiamo tutelare questo patrimonio”.