Home Politica Masin chiuso, domani alle 11 protesta in Comune: Con la gente per...

Masin chiuso, domani alle 11 protesta in Comune: Con la gente per Nettuno contro il Sindaco

"La chiusura dell’impianto Masin è l’ennesima prova dell’incapacità gestionale di questa maggioranza. Oramai il Sindaco Casto e la sua Giunta

1831
Il cancello chiuso dello stadio Masin

“La chiusura dell’impianto Masin è l’ennesima prova dell’incapacità gestionale di questa maggioranza. Oramai il Sindaco Casto e la sua Giunta ne hanno collezionato talmente tante che la Città è stanca e non è più disposta a tollerare”. Lo scrivono gli esponenti del Direttivo Con la gente per Nettuno, la civica che fa capo ai consiglieri comunali di opposizione Carlo Eufemi e Maria Antonietta Caponi. “Si continua a fare demagogia, adducendo ragioni inattaccabili come la sicurezza dei nostri ragazzi – aggiungono – e al tempo stesso non si perde occasione di lodarsi per il coraggioso atto di chiudere i cancelli del Masin, come si legge nella nota stampa del Comune di Nettuno. Di fatto e come al solito, si persegue la via più facile. Si chiude la spiaggia, si chiude il borgo e si chiudono gli impianti sportivi. Altra cosa sarebbe stata l’elaborazione di un documento di rischio per una seria valutazione dello stesso. Un documento di “risk assessment” per usare le definizioni tanto care al nostro Sindaco, ma che di fatto sia lui che la sua Giunta non sono in grado di comprenderne i benefici né a breve né a lungo termine. Si preferisce chiudere e mandare i nostri atleti, alcuni dei quali convocati in Nazionale, ad allenarsi in altre città, come Latina ad esempio, per far fronte agli impegni come il Campionato Europeo under 20 in programma proprio in questi giorni a Grosseto. 

Si legge ancora, nella nota stampa del palazzo, che finalmente si è presa questa decisione dopo 30 anni di totale abbandono e disinteresse. Ci chiediamo dove, questi signori, hanno preso tali informazioni e dove sono stati in questi 30anni? E’ chiaro che non possono conoscere la storia del nostro paese, Sindaco in testa, perché semplicemente vengono da altre storie, altre realtà, altre città. Lo sport nettunese, con i suoi protagonisti in questi trent’anni, è cresciuto nonostante le difficoltà economiche e la scarsità di mezzi ma sempre con l’obiettivo di onorare la città di Nettuno e orgogliosamente il colore verde e azzurro. Con la sicurezza non si scherza ma quanto a ‘Non facciamo né mai faremo politica con lo sport’ nota conclusiva della nota stampa del comune di Nettuno, beh, qui qualche dubbio ci sorge visto che delle due società di atletica leggera che si allenano al Masin, l’Olimpia Atletica Nettuno, presente da oltre undici anni con più di 130 atleti tesserati FIDAL e l’Atletica Neptunia, società costituitasi solo nel dicembre del 2016 molto vicina all’amministrazione pentastellata, alla prima non è stato consentito di allenarsi in previsione degli importanti impegni del periodo, mentre alla seconda, è stato concesso di chiudere tutte le attività per la pausa estiva prima di procedere alla chiusura dei cancelli. Qui si che si è avuto il coraggio di rischiare problemi di sicurezza. Anche la FIDAL (Federazione Italiana Atletica Leggera) ha preso posizione in questa faccenda mettendo a disposizione il suo ufficio legale per accertare responsabilità e danni che questo blocco delle attività sta causando agli atleti nettunesi. Il movimento “Con La Gente Per Nettuno” è solidale con la manifestazione di protesta indetta dalla società Olimpia Atletica Nettuno che si terrà domani venerdì 21 luglio dalle 11 alle 15 di fronte al comune di Nettuno”.