Home Politica Giunta Casto, l’assessore all’Urbanistica: “Al lavoro su una Variante fondamentale”

Giunta Casto, l’assessore all’Urbanistica: “Al lavoro su una Variante fondamentale”

E' stato l'assessore all'Urbanistica Stefano Pompozzi a fare il bilancio del settore di cui è alla guida, durante la conferenza stampa

2533
Stefano Pompozzi

E’ stato l’assessore all’Urbanistica Stefano Pompozzi a fare il bilancio del settore di cui è alla guida, durante la conferenza stampa per relazionare su un anno di giunta Casto a Nettuno.

“L’opposizione – esordisce Pompozzi – spesso ci dice che non programmiamo. Ma ci tengo a contestare questa affermazione. Per programmare si deve conoscere la situazione di partenza ed è servito un tempo fisiologico per capire quale fosse. Noi abbiamo valutato la situazione e stiamo facendo programmazione che a breve e tradurremo tutto in fatti concreti. Siamo partiti da un Piano regolatore del 1973,  pieno di limiti e inadeguato al territorio questo ha prodotto situazioni difficili e 25 varianti urbanistiche, oggi non si ha neanche cognizione di tutti gli strumenti urbanistici approvati ed esistenti. L’abusivismo presente sul territorio, è il prodotto della mancanza di programmazione. Tra l’altro – sottolinea l’assessore – ci sono molti contenziosi con il Comune che spesso è soccombente e purtroppo mancano servizi e punti qualificanti in molte parti della città sorte senza pianificazione. Stiamo studiando una variante di Prg intesa per la riqualificazione urbana e salvaguardia ambientale, che prevede realizzazione di servizi e standard minimi di vivibilità e la valorizzazione ecologica delle aree verdi e rurali. Una variante di portata enorme per cui siamo in fase preliminare. Stiamo lavorando con gli uffici di supporti e chiedendo pareri, fermo restando le scarse risorse di personale ed economiche con spostamenti e incontri per riuscire nell’impresa di informatizzare l’ufficio tecnico”. Intanto si va avanti anche con i famosi Pianetto, per cui c’è stata una conferenza dei servizi con parere che si spera sia favorevole, il cui vertice in Regione è previsto dopo l’estate e procede i pari passo con il Prg. Sempre dopo l’estate, tempi tecnici permettendo, sarà attivata la Ztl a piazza del Mercato a Nettuno per risolvere il problema degli incivili che parcheggiano in zona.