Home Politica Sinistra Italiana di Anzio contro le affissioni abusive di Casa Pound

Sinistra Italiana di Anzio contro le affissioni abusive di Casa Pound

"L'associazione neofascista Casa pound si è permessa di appendere uno striscione sulla recinzione del parco archeologico della villa Imperiale".

1166

“L’associazione neofascista Casa pound si è permessa di appendere uno striscione sulla recinzione del parco archeologico della villa Imperiale”. Questo l’incipit di un comunicato stampa diffuso da Sinistra Italiana che prende posizione contro l’episodio che si è verificato nel Comune di Anzio. “L’associazione non è nuova ad atti di questo tipo, dato che tappezza continuamente di manifesti abusivi la città. Stendendo un velo pietoso sui contenuti, tipici di chi per avere senso di esistere politicamente deve attaccare i più deboli e i diritti degli altri – concludono dal Circolo SI Anzio – Nettuno Pepe Mujica pensiamo sia ora che il Comune inizi a fargli pagare le dovute multe. Non è possibile far finta di niente e lasciar correre: chi semina odio, scavalcando le regole, non può avere la strada spianata”.