Home Politica Anniversario dell’assassinio di Falcone, Anzio lo ricorda con un manifesto

Anniversario dell’assassinio di Falcone, Anzio lo ricorda con un manifesto

A 25 anni esatti dalla scomparsa nell'attentato di Capaci, il Comune di Anzio ricorda la figura del Magistrato Giovanni

699

A 25 anni esatti dalla scomparsa nell’attentato di Capaci, il Comune di Anzio ricorda la figura del Magistrato Giovanni Falcone, in prima linea nella lotta contro la mafia. Falcone, lo ricordiamo (ma davvero c’è chi può aver dimenticato?) è stato ucciso insieme alla moglie, Francesca Morvillo e a tre uomini della scorta che lo proteggevano, Antonio Montinaro, Rocco Di Cielo e Vito Schifani.

L’amministrazione comuna ha deciso di stampare, affiggere per la città di Anzio e donare a tutte le scuole un manifesto con il volto di Falcone e una delle sue dichiarazioni più famose. L’uccisione di Falcone e poco dopo del collega e amico Paolo Borsellino in Italia fece esplodere le coscienze e avviò una nuova fase della lotta contro un fenomeno criminale che entrambi, a ragione, pensavano di poter sconfiggere.

“La città di Anzio ricorda per sempre Giovanni Falcone” scrive il Sindaco Luciano Bruschini.