Home Politica Fatture mense gonfiate ad Anzio, il dirigente Droghini: “E’ stata una svista”

Fatture mense gonfiate ad Anzio, il dirigente Droghini: “E’ stata una svista”

E' emersa nei giorni scorsi la notizia di un possibile blocco dei pagamenti delle fatture del servizio mensa fornito al Comune di Anzio

2020
Una mensa scolastica

E’ emersa nei giorni scorsi la notizia di un possibile blocco dei pagamenti delle fatture del servizio mensa fornito al Comune di Anzio dalla Hall Foods per delle fatture che sarebbero state gonfiate per importi imprecisati. Una voce ancora tutta da accertare. A fare chiarezza sulla reale situazione il Dirigente competente per il settore mese del Comune di Anzio Aurelio Droghini.

“Non si tratta di fatture gonfiate – spiega – ma più che altro di una svista. L’azienda che fornisce i pasti nelle mense scolastiche del Comune ha inserito nella fatturazione anche gli oneri per la sicurezza, 2 centesimi in più per ogni studente. Abbiamo quindi chiesto una verifica generale, rivisto tutte le fatture e per porre rimedio alla situazione saranno emesse note di credito a favore dell’Ente comunale. I controlli – conclude Droghini – servono proprio a questo”.