Home Politica Rifiuti alle case Ater, l’assessore Mancini: “Situazione monitorata”

Rifiuti alle case Ater, l’assessore Mancini: “Situazione monitorata”

La segnalazione di rifiuti non raccolti alle case Ater di San Giacomo a Nettuno non è passata inosservata all'Amministrazione comunale di Nettuno.

1088
Il vicesindaco di Nettuno Daniele Mancini

La segnalazione di rifiuti non raccolti alle case Ater di San Giacomo a Nettuno non è passata inosservata all’Amministrazione comunale di Nettuno. L’assessore all’Ambiente e Vicensindaco del Comune Daniele Mancini, ha disposto un immediata verifica e, seppure qualche disservizio per motivi organizzativi interni alla società Ipi si può verificare, la situazione non è tale da poter parlare di esasperazione. “La situazione della raccolta rifiuti alle case Ater, come in molte altre zone – ha detto l’assessore Mancini – è sotto continuo controllo e monitoraggio dell’Amministrazione comunale attraverso l’ufficio Ambiente. Si possono verificare disservizi nella società che gestisce la raccolta fino a scadenza del contratto con il Comune di Nettuno, ma oggi siamo intervenuti sul posto e la realtà e la verità sono diverse da come rappresentate”.

Il Vicesindaco fornisce ampia documentazione fotografica che testimonia lo stato generale di pulizia e decoro della zona e puntualizza. “Forse alcuni episodi – dice – si strumentalizzano ed enfatizzano eccessivamente proprio in scadenza di rapporto. Capiamo e comprendiamo che ci possa essere ostilità verso questa amministrazione, ma chiediamo rispetto per il lavoro che stiamo facendo insieme a tanti cittadini e lavoratori di buona volontà. Anche se in due palazzine la plastica e la carta non sono state ritirate, la situazione non si può certamente definire disastrosa. Siamo pronti a prenderci le nostre responsabilità – ha poi concluso il Vicesindaco – quando esistono però”.