Home Politica I Grilli di Anzio sul Bilancio: “Il Prefetto invii il Commissario”

I Grilli di Anzio sul Bilancio: “Il Prefetto invii il Commissario”

"Abbiamo segnalato al Prefetto di Roma la grave irregolarità della mancata approvazione del bilancio preventivo nei termini di legge,

631
I Grilli di Anzio

“Abbiamo segnalato al Prefetto di Roma la grave irregolarità della mancata approvazione del bilancio preventivo nei termini di legge, ossia entro il 31 marzo data in cui il bilancio doveva avere approvazione in giunta, per poi essere messo a disposizione dei consiglieri comunali”. Lo scrivono i Grilli di Anzio in una nota diffusa alla stampa. “Sembra essere una costante nella nostra città il ritardo nell’approvazione dei bilanci – aggiungono – visto che sono anni che assistiamo a situazioni simili, peraltro oggetto già in passato di interventi da parte della corte dei conti e del MEF. La mancata osservanza dei termini di legge comporta l’intervento del Prefetto che nomina un commissario per la predisposizione del documento da sottoporre al consiglio comunale. In ogni caso, il ritardo cronico della nostra amministrazione nel produrre il documento di bilancio previsionale, comporta l’impossibilità di programmare in maniera seria le spese, gli investimenti e gli obiettivi che l’ente si prefigge. Mentre si trova il tempo per nominare l’erede di Bruschini, non si riesce a rispettare le scadenze di legge, che ricordiamo non sono solo un adempimento burocratico, ma la garanzia del buon funzionamento dell’amministrazione”.