Home Politica Nettuno – Dragaggio al Porto, il Sindaco chiede le analisi della sabbia...

Nettuno – Dragaggio al Porto, il Sindaco chiede le analisi della sabbia all’Arpa

1906
Angelo Casto

Il Sindaco di Nettuno Angelo Casto ha chiesto all’Arpa Lazio, l’Agenzia regionale per la sicurezza ambientale, delle analisi sulla sabbia che, dai fondali del Porto Marina di Nettuno, in queste ore viene riversata sulla spiaggia del Santuario di Nostra Signora delle Grazie. “Una misura non obbligatoria ma certamente utile per una maggiore sicurezza dei cittadini – spiega il Sindaco – abbiamo scritto all’Arpa qualche giorno fa e speriamo in una rapida risposta”. La sabbia che arriva dai fondali del Porto, lo ricordiamo, viene rimossa per delle necessarie operazioni di dragaggio che rendono troppo basso il pescaggio della Marina. I lavori sono stati regolarmente autorizzati e la zona di intervento protetta per evitare ogni possibile incidente. Ricordiamo che l’arenile su cui sono in corso gli interventi è interdetto al passaggio dei cittadini fino alla fine dei lavori. La spiaggia in prossimità dello sbocco del fiume Loricina, lo ricordiamo, ha un divieto di balneazione permanente che la legge italiana impone in tutti i tratti di mare che si trovano in prossimità dei fiumi che, spesso, portano con sé un carico di inquinamento dannoso per la salute. Gli stabilimenti della zona sono esclusivamente elioterapici, si può quindi prendere il sole ma non fare il bagno (anche se il divieto è costantemente disatteso dai cittadini che a loro rischio continuano a fare il bagno in zona), proprio per questo è importante che almeno la qualità della sabbia sia garantita. Le analisi dell’Arpa dovrebbero servire a fare chiarezza almeno su questo.