Home Politica Nettuno – Crisi politica e grandi manovre, le contromisure di Chiavetta

Nettuno – Crisi politica e grandi manovre, le contromisure di Chiavetta

503
Il sindaco Alessio Chiavetta
Il sindaco Alessio Chiavetta

Il sindaco di Nettuno Alessio Chiavetta, alle prese con una crisi politica interna alla maggioranza, si è stancato di essere tirato per la giacca dalle diverse fazioni che compongono il centrosinistra. Il primo cittadino, che nell’ultimo consiglio comunale – dopo il rinvio per l’assenza del numero legale non è tornato in aula e si è defilato – è stanco dell’idea che ad imporsi sia chi alza la voce o assume atteggiamenti minacciosi. Pare quindi arrivato il momento di passare al contrattacco interrompendo una serie di dinamiche che vedono contrapposte le diverse fazioni – in crisi anche per motivi non strettamente connessi con le dinamiche amministrative dell’ente. A quanto pare, passate le feste, il Sindaco intende affrontare la situazione e non è detto che non ci si trovi davanti a delle amare sorprese. Tra malumori, evidenti ingratitudini e incomprensibili lamentele la situazione rischia di “saltare”. C’è chi ha chiesto l’azzeramento di nomine e incarichi, ma queste grandi manovre, potrebbero concretizzarsi in maniera diversa e più estesa di quello che si aspetta proprio chi lo ha chiesto. L’unica certezza è che si sta procedendo a grandi passi verso una resa dei conti che sembra ormai inevitabile.