Home Politica Anzio – Emergenza alghe a Tor Caldara, interviene il Comune

Anzio – Emergenza alghe a Tor Caldara, interviene il Comune

475
Uno scorcio di Tor Caldara
Uno scorcio di Tor Caldara

La giunta Regionale del Lazio ha delegato ai Comuni i compiti e le funzioni amministrative in materia di Demanio marittimo di valenza turistico – ricreativa. I Comuni, sono quindi tenuti ad adottare iniziative finalizzate alla salvaguardia e al mantenimento delle spiagge libere in modo da garantire al pubblico, oltre la libera e gratuita fruizione, la pulizia degli stessi. L’amministrazione comunale di Anzio, per rispondere a questa direttiva ha chiesto alla società Dieffe un preventivo economico per effettuare un intervento straordinario e urgente per la pulizia del tratto di arenile antistante Tor Caldara per la rimozione di ingenti quantità di alghe che rendevano inagibile il tratto in questione. La Dieffe ha presentato un’offerta economica per un importo di 1.600,00 euro Iva esclusa. In considerazione della congruità del prezzo e dell’urgenza dell’intervento, l’amministrazione ha dato l’ok all’intervento per un costo complessivo di 1.952,00 euro.