Home Politica Nettuno – Parcheggione, licenziamenti e Poseidon, accuse di Dell’Uomo

Nettuno – Parcheggione, licenziamenti e Poseidon, accuse di Dell’Uomo

6251
Il consigliere comunale Claudio Dell'Uomo

Il consigliere Claudio Dell’Uomo ha chiuso “col botto” l’occupazione in consiglio comunale a Nettuno, con una serie di notizie ed esposti su diverse attività del Comune, dal parcheggione ai posti di lavoro. “Il Sindaco dice che si è ripreso l’area del Parcheggione – spiega – ma è stata la Parkroi a proporre la cessione del sito al comune che dalla sua non ha disposto il ripristino dei luoghi e ha comprato la recinzione a 30mila euro. Ci vorranno 800mila euro solo per ricoprire l’area e la ditta non ha neanche rinunciato al contenzioso. Assurdo”. Ma non finisce qui. “In commissione trasparenza – spiega – sono emerse falle incredibili per l’acquisto delle casette neanche, il più sprovveduto degli amministratori avrebbe agito come loro. Manca la determina per l’acquisto e ne chiederemo conto. Poi i 5 stelle volevano abolire la Poseidon che oggi invece è il bancomat dei grillini. Questa – sottolinea Dell’Uomo – è un’Amministrazione incapace e assente il comune per loro è come un teatro, tanti annunci e nessun fatto concreto”. Quindi Dell’Uomo da la notizia di 8 licenziamento sotto le feste. “L’ennesimo taglio la giunta Casto l’ha fatta sotto le feste, con il licenziamento i due dipendenti della guardiania e sei per le pulizie. Di solito si salvaguarda il posto di lavoro del personale anche se subentra una nuova gara, anche qui invece si passa alla Poseidon. Otto famiglie licenziate sotto Natale senza alcun ritegno, forse sono loro a dover fare qualche ‘marchetta’ politica. Stamattina con i disabili mi sono vergognato di fare parte della classe politica. Restare ad occupare con queste persone non ha senso, parleremo con il Prefetto e con Cantone, sono davvero tante le cose da discutere, dall’incompatibilità di Aquino e Mancini e di Casto anche perché parlare con loro è inutile. Il Presidente del consiglio comunale – ha detto ancora Dell’Uomo – garante di questa aula non è mai stato presente. Non ci serviva un Sindaco part time e uno che rinuncia al suo stipendio ma solo nel proprio interesse. Rinunciassero tutti i grillini, visto che Casto lo ha fatto per non prendere l’aspettativa. Speriamo al più presto – ha quindi concluso il consigliere di opposizione – di tornare al voto e fino ad allora gli faremo sentire il fiato sul collo”. E quando la conferenza sembrava conclusa Dell’Uomo ha dato un’ultima notizia. “Il Comune non ha pagato la bolletta – ha detto – per questo il Centro anziani e la parrocchia di Santa Barbara sono senza luce da Natale… pazzesco”.