Home Politica Emergenza sicurezza ad Anzio, partono le ronde di FdI

Emergenza sicurezza ad Anzio, partono le ronde di FdI

387
Piazza Pia di notte
Piazza Pia di notte

Partono domenica alle 22, in piazza Pia, e andranno avanti fino a notte fonda, le ronde organizzate dai volontari del partito Fratelli d’Italia ad Anzio. Il gruppo intende così rispondere ad una carenza di sicurezza nel centro della cittadina neroniana, segnalato da più parti e reso evidente dai recenti fatti di cronaca. Furti a raffica, aggressioni a commercianti, chioschi a fuoco. La sera Anzio è troppo buia e manca un presidio delle forze dell’ordine che sia operativo in centro e dissuada delinquenti e semplici vandali dall’agire con una così assidua frequenza. Tuttavia, l’idea delle ronde di cittadini volontari, non sembra positiva. Si tratta di persone che non hanno nessuna preparazione per poter fronteggiare senza rischi, malviventi o vandali, e nessun titolo per fare controlli o verifiche e il rischio più grande è che le forze dell’ordine debbano proteggere i protettori.

In ogni caso Fdi non intende fermarsi e la mobilitazione per la sicurezza proseguirà a Lavinio Stazione e nelle periferie dalle prossime settimane. Quello che chiede il gruppo politico che fa capo a Romeo De Angelis è l’impegno del sindaco Bruschini sulla riforma del Corpo dei Vigili Urbani, con armamenti adeguati e servizio notturno, sistema di videosorveglianza efficiente ed efficace, con centrale operativa h24, mappa dei punti critici della città dove maggiori sono i reati, gli incidenti stradali ed episodi di degrado, con relativo programma di interventi strutturali per farvi fronte e tavolo di coordinamento tra tutte le Forze di Pubblica Sicurezza.