Home Politica Nettuno – Elezioni, Forza nuova contro Stampeggioni e Turano

Nettuno – Elezioni, Forza nuova contro Stampeggioni e Turano

1169

“Apprendiamo son stupore e sdegno della decisione di Ermanno Stampeggioni di appoggiare il candidato sindaco di Nettuno, Rodolfo Turano“. Lo scrive in una nota stampa Gianguido Saletnich Coordinatore del Centro Italia di Forza Nuova. “Ci corre dunque l’obbligo di chiarire alcune questioni onde evitare che le stranezze dello Stampeggioni possano essere associate anche solo minimamente a Forza Nuova. Qualche mese fa dopo alcuni incontri – aggiunge Saletnich – Forza Nuova ha deciso di sostenere la candidatura di Stampeggioni come candidato sindaco della Lista Nettuno Tricolore formata da Forza Nuova a dalla Fiamma Nazionale di cui lui è il referente locale. Tale decisione era nata sulla base di un accordo che aveva fra le condizioni fondanti l’avversione politica ad entrambi gli schieramenti di centro destra e centro sinistra con tutte le sfumature che li caratterizzano, ivi compresa l’avversione alla coalizione guidata da Turano per altro senza risparmiare delle stoccatine proprio da parte di Stampeggioni al candidato di Forza Italia. Da quel momento la macchina organizzativa della lista Nettuno Tricolore si è messa in moto grazie al lavoro quasi esclusivo della responsabile forzanovista di Nettuno, Michela Ramaglioni, e dei sui militanti.

A tre giorni dalla scadenza per la presentazione delle liste, dopo aver rimediato solo una decina di sottoscrizioni per la lista a fronte di oltre un centinaio trovate dai militanti di Forza Nuova, Stampeggioni comunicava con un messaggio su whatsapp, nemmeno a voce guardando negli occhi, che “la compagnia è sciolta”. Dopo 24 ore ecco la dichiarazione a sostegno di Turano. C’è ben poco da aggiungere, il comportamento scorretto e badogliano dello Stampeggioni è sotto gli occhi di tutti.

Ci chiediamo con che faccia questo soggetto si presenterà in giro per fare campagna elettorale, con quale credibilità? D’altra parte non ci stupiamo che si sia trovato subito a suo agio nello schieramento del “politicamente corretto” che a Nettuno ha raccontato solo favole e promesse, ma non ha poi realizzato nulla. Per quanto concerne Forza Nuova, dichiariamo fin da subito che non sosterremo alcuno dei candidati sindaco presenti in questa tornata elettorale, né al primo turno né al ballottaggio. Continueremo tranquillamente la nostra attività politica, militante e sociale sul territorio di Nettuno con l’assoluta certezza di esserci comportati bene e lealmente, non da mestieranti opportunisti, ma da camerati”.