Home Politica Libertà e Azione dona attrezzature all’Ospedale di Anzio e Nettuno

Libertà e Azione dona attrezzature all’Ospedale di Anzio e Nettuno

662

Sono state consegnate questa mattina le attrezzature per il reparto di pediatria e neonatologia dell’Ospedale di Anzio e Nettuno, da parte dell’associazione Libertà e Azione. Alla presenza del primario dottor Persiani sono arrivati una tavola spinale pediatrica ed un “ragno”, ovvero le cinture da applicare sul corpo del piccolo paziente per mantenerlo fermo sulla tavola spinale. Il materiale è stato acquistato con i fondi raccolti durante la cena di beneficienza di dicembre che verrà ripetuta questo venerdì presso il Ristorante il Cantiere, in Via Rinascimento ad Anzio, sempre con la finalità di devolvere il ricavato per il reparto dei piccoli pazienti.

Una piccola delegazione di Libertà e Azione alla consegna degli strumenti sanitari, ha ringraziato il dottor Persiani per la sua disponibilità, ma soprattutto per il grande interesse mostrato alla cura e alla buona vita del reparto di cui è responsabile. “Il polo sanitario di Anzio e Nettuno – ricordano gli esponenti di Libertà e Azione – è vitale per un vastissimo territorio e ha un’utenza abnorme. Rientra quindi tra i poli più importanti della regione e non va per nulla trascurato. I tagli ai reparti sono una nota dolente e la nostra classe politica dovrebbe portare ai tavoli regionali e del ministero della salute, la situazione di forte emergenza che vivono medici ed infermieri ogni giorno. Diventa quindi compito delle associazioni cercare di coprire le falle lasciate dall’amministrazione pubblica, organizzando questi piccoli aiuti, aiuti raggiungibili solo grazie alla partecipazione di molte persone, che hanno risposto positivamente all’evento di dicembre. Anche per venerdì le adesioni sono moltissime”.

“Inoltre invitiamo chiunque sia interessato, e non lo abbia ancora fatto, a prenotarsi, per poter gestire al meglio l’organizzazione delle sale di fronte alla numerosa mole di gente annunciata. All’interno dell’evento poi Libertà e Azione, con altre adesioni, lancerà una nuova associazione di volontariato. Una sigla comune, con un logo comune, in cui confluiranno le varie realtà attive in tema di beneficienza, il tutto per massimizzare gli sforzi, raggiungere obiettivi comuni, senza interessi di alcun tipo, se non quella di supportare il nostro territorio”. Per ogni informazione sulla cena l’associazione è contattabile nelle proprie pagine Facebook, alla E-mail libertaeazione@msn.it o al numero 3271269433.