Home Politica Noi Con Salvini, il senatore Centinaio ad Anzio e Nettuno

Noi Con Salvini, il senatore Centinaio ad Anzio e Nettuno

612

Il senatore della Lega Nord Gianmarco Centinaio, nonché coordinatore regionale di Noi Con Salvini, sarà a Nettuno il prossimo 10 marzo. L’occasione sarà l’inaugurazione ufficiale della sede di Nettuno di Noi Con Salvini che si trova in via Santa Maria al civico 50. A fare gli onori di casa il coordinatore nettunese di NCS Ernesto Cassandra e il coordinatore della provincia di Roma Pierluigi Campomizzi. Il gruppo di Noi con Salvini, lo ricordiamo, sostiene la candidatura a Sindaco di Carlo Eufemi, ufficializzata nei giorni scorsi, con una comunicato stampa che vede schierati a fianco dei Salviniani anche il partito di Fratelli d’Italia e Alleanza nettunese.

Alle 16,30, inoltre, NCS e il senatore Centinaio saranno protagonisti all’Hotel Lido Garda di Anzio per un incontro sul tema delle concessioni balneare. “Vista la presenza sul nostro territorio – ha detto il coordinatore provinciale di Noi Con Salvini, Pierluigi Campomizzi – per inaugurare nostra sede di Nettuno del capo gruppo al Senato nonché coordinatore regionale di Noi con Salvini Gianmarco Centinaio, mi è sembrato doveroso organizzare un incontro con tutti i stabilimenti balneari della costa laziale presso hotel Lido Garda giovedì 10 marzo alle ore 16.30, su un tema di grosso spessore per fare da scudo e nello stesso momento combattere la legge europea Bolkenstein. Non si può pretendere di mettere all’ asta zone demaniali dove i concessionari hanno investito fior fior di euro per un progetto familiare a lungo termine . In altri stati europei sono state date proroghe a minimo 30 anni perché da loro non sono concessioni ma giustamente attività produttive. Questo governo applica le leggi europee solo quando sono contro Italia stessa basta vedere immigrati, Made in Italy ultima olio dalla Tunisia, sanzioni contro la Russia, per noi dannose a livello import/ex porta ecc..ecc… mai quando sono favorevoli ai nostri cittadini come argomento in oggetto. Questo evento per chi sa quando voglio bene al mio territorio l’ho fatto di vero cuore perché i tanti amici che ho in questo settore so benissimo quanti sacrifici economici e fisici fanno ogni anno oltre che dare un notevole contributo al settore turistico. Da Anzio parte questo progetto con la promessa del mio impegno di fare sempre nel nostro territorio ubicato centrale rispetto a tutta la costa tirrenica Italiana un altro evento nazionale prima dell’estate con Salvini e altri parlamentari europei e italiani per portare decisi e al più presto all’interno dei loro parlamenti la voce forte dei nostri concessionari demaniali”.