Home Politica Anzio – Porto, l’opposizione di destra contro Placidi

Anzio – Porto, l’opposizione di destra contro Placidi

586

“In riferimento alle dichiarazioni del mancato Vice-Sindaco Patrizio Placidi, sull’indiscrezione relativa alla nomina dell’Avvocato Barone, valente professionista locale, nel Cda della Capo d’Anzio, notiamo che sicuramente l’assessore Placidi ha già in mente le due figure di spessore, “suoi amici” da inserire nel Cda. Su questo punto si confrontasse con il Sindaco, che inspiegabilmente tarda a fare le nomine perdendo ancora tempo a fronte, dell’uscita del decreto Madia che potrebbe costringerci alla dismissione della società”. Lo scrivono in un comunicato stampa congiunto i Consiglieri Comunali Candido De Angelis, Danilo Fontana, Giuseppe Ranucci, Marco Maranesi e Cristoforo Tontini. “Non abbiamo dato nomi ne consigli, ne suggerimenti al Sindaco, al contrario auspichiamo che Bruschini decida al più presto la composizione del nuovo CDA in piena libertà senza freni ne condizionamenti. Nessun accordo politico o come dice Placidi “inciuci”. Noi eravamo, siamo e resteremo all’opposizione di questa amministrazione perlomeno finché Placidi resterà a Dirigere l’assessorato all’ambiente, un settore in grande difficoltà che costringe i cittadini di Anzio a pagare la tariffa più alta d’Italia a fronte di un servizio che è sotto gli occhi di tutti. Per chiarire ogni aspetto relativo alla Capo d’Anzio abbiamo convocato un Consiglio Comunale apposito che speriamo metta fine a chiacchiere e sospetti e finalmente il Sindaco dica alla Città quale è l’indicazione Sua e dell’Amministrazione su un argomento cruciale e determinante per il futuro di Anzio”.