Home Politica Anzio – Solidarietà a Parigi, cerimonie dello Sbarco in forma ridotta

Anzio – Solidarietà a Parigi, cerimonie dello Sbarco in forma ridotta

317

“In segno di solidarietà con le vittime innocenti degli attentati di Parigi e rispetto a quanto sta accadendo nel mondo, nel programma delle celebrazioni per il 72° Anniversario dello Sbarco, non saranno previste manifestazioni e rievocazioni di eventi bellici. Le celebrazioni del 2016 avverranno in forma ridotta e saranno limitate ai soli eventi istituzionali e ad alcuni eventi culturali”.

Lo ha affermato il Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini, in riferimento alle celebrazioni per il 72° Anniversario dello Sbarco di Anzio. Confermato il programma istituzionale, previsto nella giornata del 22 gennaio, con la consueta celebrazione in Piazza Garibaldi e con la deposizione di omaggi floreali in tutti i cimiteri di guerra del territorio.

“Condivido la posizione del Sindaco Bruschini – afferma il Presidente del Museo dello Sbarco di Anzio, Patrizio Colantuono – in quanto tutti siamo scossi per quanto accaduto a Parigi. Anche per noi del Museo non è opportuno rievocare eventi bellici in quanto, purtroppo, stiamo assistendo ad azioni di guerra che confermano quanto sia ancora lontana la cultura della pace della fratellanza tra i popoli”.

Il Sindaco Bruschini ha inviato una formale comunicazione al Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Anzio ed al Presidente del Museo dello Sbarco dove, rispetto al programma per le celebrazioni del 72° Anniversario dello Sbarco, viene confermata la volontà dell’Amministrazione Comunale di annullare le rievocazioni degli eventi bellici e l’esposizione di mezzi militari sull’intero territorio comunale.