Home Politica Anzio – Tasse non pagate, il Pd chiede la convocazione del consiglio

Anzio – Tasse non pagate, il Pd chiede la convocazione del consiglio

515

“Intorno ai debiti di alcuni consiglieri comunali di Anzio nei confronti del Comune si è sollevato un gran polverone. Questi cittadini di Anzio, come purtroppo una gran quantità di altri cittadini, approfittando del lassismo dell’Amministrazione si sono ben guardati dal pagare le imposte scaricandone i costi su quel 70% che hanno sempre pagato”. Lo scrive in una nota stampa il Segretario del Partito democratico Gianni De Micheli. “L’Amministrazione travolta da una montagna di crediti non incassati ha deciso finalmente di contestare i morosi tra i quali vi sono i 15 consiglieri comunali di cui alle cronache di questi giorni. Il Pd non è interessato a sapere chi siano e quanto debbano alle casse comunali, noi poniamo esclusivamente un quesito legato al rispetto della legge. Esistono o no posizioni di incompatibilità di questi signori rispetto alla carica ricoperta di consigliere comunale? Crediamo che il presidente del Consiglio Comunale debba convocare ilcConsiglio e in quella sede il Segretario Comunale e il Sindaco debbano chiarire se esistono o meno situazioni di incompatibilità. Siamo sicuri che nelle prossime ore gli interessati che per legge hanno l’obbligo di chiarire la questione troveranno il modo di farlo”.