Home Politica Nettuno – Iannucci nuovo segretario di Rifondazione

Nettuno – Iannucci nuovo segretario di Rifondazione

474

Stefano Iannucci, 24 anni, è il nuovo segretario di Rifondazione Comunista. L’appello a Sel e agli altri partiti della sinistra: «Costruire subito un nuovo soggetto politico della Sinistra unita con associazioni, movimenti e cittadini e restituire dignità a Nettuno dopo la fallimentare esperienza del Pd». «Ringrazio le compagne e i compagni, specialmente il nucleo storico del Circolo ed il Segretario uscente, Cristian Montarsi, che hanno riposto fiducia nella mia persona e nel lavoro svolto sin qui dal 2008, affidandomi l’onore di essere il nuovo Segretario di Rifondazione Comunista di Nettuno». « L’appoggio ricevuto dai compagni del Circolo – continua – il veloce coinvolgimento e la responsabilizzazione nelle attività  del partito hanno accresciuto notevolmente il mio bagaglio d’esperienza politica. Il mio ingresso nel PRC di Nettuno, nel 2008, coincideva con un periodo di profonda trasformazione all’interno della Sinistra italiana, sia a livello locale che nazionale. Dopo le ultime elezioni politiche nazionali, con un centrosinistra diviso e sconfitto nei fatti , a livello comunale, nel 2013, abbiamo partecipato, assieme a tutte le forze del centrosinistra locale, alla vittoria elettorale ottenendo un felice risultato dal punto dei consensi. Ciononostante, il conseguente allargamento a destra della coalizione, l’immobilismo politico e amministrativo e le ripetute lotte all’interno del Consiglio Comunale, per motivi esuli dalla politica cittadina, di pari passo con la brusca virata a destra del Pd renziano, a livello nazionale e locale, ci indicano quanto ormai sia distante il Partito Democratico da politiche sociali ed economiche rispecchianti le esigenze della cittadinanza, quanto sia invece contiguo alle politiche neoliberiste e di austerità  che hanno accresciuto la crisi tutt’ora in atto e quanto sia fallimentare la stessa proposta politica del PD. L’invito, che rivolgo a tutte quelle forze politiche come SEL, Futuro a Sinistra, Possibile, Comunisti Italiani, è la costruzione di un nuovo soggetto politico di Sinistra, da creare insieme a tutte quelle associazioni e movimenti da tempo sono impegnati nella risoluzione delle problematiche locali e a tutte quelle cittadine e cittadini che si sentono di sinistra, e sono soffocate all’interno di un PD che non di sinistra non ha più niente. La Sinistra che verrà  a crearsi dovrà concentrare i propri sforzi sulla legalità, sul dialogo con i cittadini, che tornino ad occuparsi in prima persona del proprio territorio, sulla crescita culturale di una città  di quasi 50mila abitanti, bisognosa di un rilancio immediato. Come nuovo Segretario di Rifondazione Comunista, garantisco che le Comuniste e i Comunisti faranno la loro parte nella costruzione di un forte soggetto unitario a Sinistra, giacchè il nostro partito, storicamente, non si è mai tirato indietro nel promuovere la creazione di uno spazio politico unito che abbia la forza di restituire dignità  a Nettuno».