Home Politica Sel alla Pinetina per riaffermare i valori della Sinistra

Sel alla Pinetina per riaffermare i valori della Sinistra

418

Soddisfazione per la festa dei circoli di Sinistra ecologia e libertà che si è svolta lo scorso fine settimana il presso il parco della pinetina di Anzio. Due giorni che hanno visto una grande partecipazione e che sono stati dedicati per riaffermare i valori della Sinistra, in un momento di piena evoluzione del partito verso un nuovo soggetto politico. I due appuntamenti di riflessione politica, che hanno avuto, rispettivamente, come protagonisti Marco Furfaro, membro della Segreteria nazionale di Sel, Monica Gregori, deputata di Futuro a Sinistra, Alfonso Gianni, membro comitato nazionale L’Altra Europa, Gabriele Palomba, coordinatore del circolo di Anzio e Maria Rita Manzo, vice sindaco di Formia, Walter Conte, segretario Flc Cgil Pomezia, Castelli, Litorale, Giorgio Crescenza, del Dipartimento saperi di Sel, la coordinatrice del circolo Sel di Nettuno Francesca Tammone sono stati molto partecipati ed hanno avuto un approfondimento appassionante sul ruolo della sinistra nel nostro paese, sul governo, sulle emergenze drammatiche che ci pone la situazione economica e sociale del paese e su come uscirne, sul rilancio di alcune battaglia indispensabili contro l’austerità, per un nuovo modello di sviluppo e per una politica di pace. A seguire il dibattito si sono esibiti alcuni dei ragazzi ospiti nei centri di accoglienza di Anzio e Nettuno nella prima giornata, con uno spettacolo di break dance e parkour mozzafiato e un’esibizione di percussioni e danza. Nella seconda giornata le gemelle Tania e Tatiana Monteriù hanno sbalordito il pubblico con un repertorio acustico di cover di brani internazionali.