Home Politica Anzio – Cimitero, approvata la variante al progetto

Anzio – Cimitero, approvata la variante al progetto

453

E’ stata approvata dalla giunta comunale di Anzio, guidata dal sindaco Luciano Bruschini una variante di delibera relativa ai lavori di ampliamento del cimitero dell’area ex Saragat. Nel 2013 il comune ha approvato il progetto definitivo/esecutivo dei “Lavori di ampliamento cimiteriale aree ex Fondazione Saragat “Settore A” – 3° Stralcio”, redatto dall’Architetto Remigio Coco, per un costo complessivo paria 1.221.802,50 euro. Nel 2014 i lavori sono stati aggiudicati alla ditta Marvit Costruzioni Edili srl per un importo complessivo di 642.916,66 euro + IVA al 10%. Alla luce dei fatti nei giorni scorsi è stata presentata una proposta di delibera, poi approvata, in cui si legge che  “è intendimento di questa Amministrazione, al fine di evitare il ripetersi di allagamenti all’interno delle aree relative alle cappelle private dovuti alle precipitazioni meteoriche, realizzare i lavori di pavimentazione e di raccolta delle acque piovane del percorso interno delle cappelle private, oltre alle scale di accesso per mettere in comunicazione il nuovo ampliamento con il resto della struttura cimiteriale; che è altresì intendimento di questa Amministrazione, visto l’avanzamento del progetto di ampliamento, procedere alla razionalizzazione dell’impianto elettrico con la separazione dei due settori “A” e “B” da quello esistente”. E’ stato quindi dato mandato al Direttore dei Lavori, incaricato a tal proposito, di redigere una perizia di variante finalizzata al miglioramento dell’opera e della sua funzionalità. Le modifiche proposte hanno portato ad un aggravio di spesa pari a 80.169,88 euro + Iva compresi gli oneri per la sicurezza. L’amministrazione ha quindi deciso di utilizzare parte dei fondi del ribasso d’asta per l’adeguamento.