Home Politica Emergenza Rifiuti, Dell’Accio “snobba” i capigruppo della maggioranza

Emergenza Rifiuti, Dell’Accio “snobba” i capigruppo della maggioranza

604

Un incontro rinviato più volte, tra il Dirigente dell’Area Ambiente del comune di Anzio Walter Dell’Accio e i capigruppo di maggioranza, sta creando una certa tensione in Comune. L’emergenza rifiuti è evidentemente sempre più critica nella città di Anzio. A cadenza quotidiana vengono segnalati disservizi e discariche abusive in praticamente ogni zona della città, dalla riviera di levante a quella di ponente, da Anzio Colonia a Lavinio e Lido dei Pini. Un’emergenza sotto gli occhi di tutti, anche della stessa maggioranza in consiglio comunale. Proprio per questo motivo i capigruppo di centrodestra, due settimane fa, hanno chiesto un incontro con il dirigente Dell’Accio. Ma il confronto pare non riesca proprio ad arrivare. Un primo rinvio c’è stato nelle scorse settimane, l’ultimo nella giornata di oggi, quando sembrava ormai una cosa fatta. A quanto pare la situazione rifiuti è di difficile soluzione. Il Sindaco Bruschini (che pare un incontro con il dirigente Dell’Accio lo abbia invece avuto) fa pressione sui suo consiglieri e sull’assessorato per ripristinare un minimo di decoro, mentre la pressione dei capigruppo si fa sempre più forte con la volontà di risolvere definitivamente questa situazione indipendentemente dall’aggiudicazione definitiva della gara (pare proprio l’assegnazione ancora in forse sia alla base di alcuni e frequenti disservizi) ma passare dalle parole ai fatti sembra ogni giorno di più un’impresa impossibile.