Home Politica Anzio – Immondizia fuori orario, intervengono i carabinieri

Anzio – Immondizia fuori orario, intervengono i carabinieri

712

La scorsa settimana i carabinieri hanno fermato e controllato due cittadini che, in pieno centro ad Anzio, stavano buttando l’immondizia fuori dall’orario previsto dal regolamento comunale. Una delle due persone controllate era un dipendente di una delle attività commerciali del centro che ha svuotato nei cassonetti un intero carrello di rifiuti. I controlli, dunque, non mancano, ma il problema del conferimento irregolare e della generale situazione di degrado in centro e in periferia è ben lontano dal potersi considerare risolto. I cassonetti nelle vie centrali sono sempre pieni, a qualunque ora del giorno e della notte. Il ritiro non è costante e in periferia i giorni di raccolta della differenziata non vengono rispettati quasi mai. Tra l’altro, come segnalano molti cittadini e commercianti, contattare gli uffici del Comune o della Camassa per chiedere spiegazioni o indicazioni su cosa fare, è praticamente impossibile. A Lavinio, oltre al ritiro della differenziata a singhiozzo alcuni commercianti segnalano che i cartoni non vengono ritirati dallo scorso 8 luglio, mentre sull’Ardeatina il lunedì e il martedì gli operatori saltano sempre il giro, lasciando a bordo strada l’umido e l’indifferenziato del fine settimana. Una situazione esplosiva che sta avvelenando l’estate di Anzio. Oltre allo spettacolo indecoroso infatti, la puzza la fa da padrona quasi ovunque e c’è già chi si sta organizzando per presentare un esposto che faccia chiarezza sulla situazione del ritiro dei rifiuti. La rabbia è tanta, soprattutto per quei cittadini che per l’immondizia pagano tasse altissime a fronte di un servizio che definire pessimo è riduttivo.