Home Politica La Senatrice Pacifico: “Violenza contro le donne, tutele sono insufficienti”

La Senatrice Pacifico: “Violenza contro le donne, tutele sono insufficienti”

42

La Senatrice Marinella Pacifico candidata nel collegio Lazio 2 con la Lista NOIModerati: “Violenza contro le donne, le tutele sono insufficenti”.
La Senatrice Marinella Pacifico, candidata nel Collegio Lazio 2 con la Lista NOIModerati durante questa campagna elettorale ha affrontato molti temi e incontrato tante persone. Per affrontare il tema della violenza sulle donne, per cui bisogna fare molto ma molto di più per arrivare ad un radicale cambio culturale, ha incontrato Lilia Copputelli di Alatri, vittima di violenza familiare.
“La storia di Lilia è emblematica – dice la Senatrice – vittima di violenza domestiche nonostante una separazione e tante denunce è stata lasciata sola dalle Istituzioni. Per lei non è stata attuata nessuna iniziativa di tutela e anzi, come Lei ci ha raccontato. si è scelto di tutelare l’aggressore. Le donne vittime di abusi vanno tutelate in maniera chiara, chi aggredisce, picchia, ferisce una donna, deve andare incontro a pene certe. Le Istituzioni devono essere in grado di dare alle donne che hanno subito aggressioni la possibilità di iniziare una nuova vita. Bisogna lavorare per un radicale cambiamento culturale, sconfiggere omertà e pregiudizio e creare una filiera di sostegno per le vittime affinché nessuna venga lasciata sola nel difficile percorso per riuscire ad uscire da un circuito malato di violenza che, in troppi casi, se non si interviene tempestivamente, può portare al femminicidio. Su questo problema si deve intervenire anche con la prevenzione, con un percorso culturale da avviare prima in famiglia e poi nelle scuole in cui si spieghi ai giovani l’importanza fondamentale del rispetto reciproco”.