Home Politica Anzio – Noi con Salvini si presenta i coordinatori

Anzio – Noi con Salvini si presenta i coordinatori

592

E’ stato presentato questa mattina a Villa Sarsina ad Anzio durante una conferenza stamp ail gruppo di lavoro e di coordinatori del collegio 32 del Movimento Noi con Salvini, guidato a livello provinciale da Pierluigi Campomizzi. “Siamo pronti per partire – ha esordito proprio Campomizzi – erano mesi che si sapeva che coordinavo io questo gruppo, e ringrazio il sindaco Luciano Bruschini per la concessione della sala che testimonia il buon rapporto che abbiamo, per adesso, con questa amministrazione. Avevo deciso di abbandonare la politica nel 2010 ma con Salvini è ritornata la giusta carica per riprendere questo percorso. Tante le idee in comune con il nostro leader e tanta la disponibilità, a partire da quella dimostrata in diversi incontri con il Senatore Volpi. Ci siamo sentiti da giugno a dicembre, si è parlato di coinvolgere i cittadini e le associazioni, infine è stata varata, proprio a dicembre la carta dei valori e noi in quella ci riconosciamo. Si sta perdendo la dignità di essere italiani siamo la nazioni più culturale e storica che c’è. Oggi – aggiunge – le nostre tradizioni sono in pericolo. Qui arrivano tanti stranieri ma due persone che vorremmo far tornare non possono. Spero che Salvini diventi Premier per veder tornare a casa i due Marò. Nel frattempo punteremo sul made in Italy e sull’uscita dall’Euro”. Quindi sono stati presentati i responsabili per i quattro comuni di riferimento. Si tratta del Coordinatore Mario Pennata e del coordinatore organizzativo Vito Presicce per il comune di Anzio, che vanta anche un consigliere comunale Eugenio Ruggiero. A Nettuno il Coordinatore è Ernesto Cassandra, coordinatore organizzativo Roberto Marrone. Ad Ardea Coordinatore Angelo De Angelis, vice Marco Boni. A Pomezia Roberto Vettraino, vice Giuseppe Altese. Quindi un imprenditore di Pomezia, che ha avuto una serie di problemi con lo Stato, ha dato tutto il suo appoggio a questa avventura. “Non ho più nulla da perdere – ha detto – Salvini è la mia speranza”. Ha preso la parola anche l’assessore della giunta Bruschini Sebastiano Attoni, esponente della Lega, che ha chiesto al gruppo impegno sulla sanità e per scongiurare il rischio della chiusura dell’ospedale di Anzio, infine Campomizzi ha detto che il gruppo terrà sotto controllo il nuovo bando della Prefettura per gli immigrati che prevede nuovi arrivi nelle province. Poi uno screzio tra Pennata e il Presidente della Capo d’Anzio Luigi D’Arpino infine risolto.