Home Politica Astorre Pd: “Addio a Giorgio Pasetto, amico e politico senza eguali”

Astorre Pd: “Addio a Giorgio Pasetto, amico e politico senza eguali”

185

“Con la scomparsa di Giorgio Pasetto perdiamo tutti moltissimo. Giorgio per me, prima di tutto, era un amico. Ho avuto la fortuna di collaborare con lui, ammirandolo da vicino. Un uomo gentile, capace, competente e con una visione politica che non aveva eguali. Il suo intuito, nel ‘95, ci fece puntare su Piero Badaloni e consentì al centrosinistra di vincere nel Lazio in un momento storico in cui la destra sembrava inarrestabile. È stato il padre della collaborazione tra Cattolici Democratici e Sinistra che fece nascere l’Ulivo nel 1996. Un accordo storico. Una carriera politica lunga iniziata come consigliere e sindaco di Anzio, consigliere provinciale, Assessore regionale e Presidente della Regione Lazio (1992-1994) e, infine è stato a lungo Deputato e Senatore dell’Ulivo. Ciao Giorgio. Una preghiera col cuore per te”. Queste le parole commosse del segretario regionale del Pd Bruno Astorre.
“A nome dellla federazione del Partito Democratico della provincia di Roma voglio esprimere i sensi del nostro cordoglio per la scomparsa di Giorgio Pasetto. Presidente della Regione Lazio, senatore e deputato per più legislature, sindaco di Anzio, Pasetto è stato un protagonista assoluto della vita politica del nostro territorio e una delle voci più forti e autorevoli che la nostra comunità politica abbia potuto esprimere. Ai suoi famigliari le nostre più sentite condoglianze”. Così in una nota Rocco Maugliani della segreteria provinciale del Pd.