Home Politica Comitato Padiglione: “La strada in dissesto è colpa di Area Metropolitana”

Comitato Padiglione: “La strada in dissesto è colpa di Area Metropolitana”

245
Dopo il servizio andato in onda su Canale 5, riguardante la situazione di degrado della strada provinciale 23/b Padiglione-Acciarella e le dichiarazioni del Sindaco di Nettuno, Alessandro Coppola, il Comitato di Quartiere di Padiglione, ha detto la sua in un post su Facebook: “In merito alle vicende della SP 23B, il Comitato di Quartiere di Padiglione ritiene che la responsabilità della dilatazione dei tempi per la riapertura sia esclusivamente da addossare a Città Metropolitana di Roma. Questo post è volto a fare chiarezza in merito: il Comune di Nettuno ha dato massima disponibilità di collaborazione con noi (vedasi tutti gli altri interventi di cui si sta occupando e di cui si occuperà a breve nel quartiere) e con l’ex provincia e più volte ha alzato la voce con quest’ultima. Certamente, a questi ritardi hanno contribuito anche gli infiniti cavilli della burocrazia italiana e ovviamente anche l’immenso territorio che tale Ente si trova a gestire. Ma di certo si sarebbe potuto e dovuto agire prima, evitando che quella strada si trasformasse in una discarica a cielo aperto.
Siamo sicuri che il Comune, con i Dirigenti e gli Assessori competenti, continuerà ad esercitare una pressione ed un controllo costante sull’operato di Città Metropolitana sui lavori che verranno eseguiti sulla SP23B, evitando nuove ed inutili perdite di tempo che potrebbero verificarsi durante i lavori”.