Home Politica Nettuno – I rappresentanti di Sel: “2 giugno, i governanti si scusino”

Nettuno – I rappresentanti di Sel: “2 giugno, i governanti si scusino”

395

“La Repubblica italiana è nata grazie alla Resistenza che ha combattuto e sconfitto i nazi- fascisti, i valori fondanti del nostro Stato sono rappresentati dalla Costituzione italiana che abiura il fascismo e le ideologie della sciagurata dittatura che hanno consegnato la nostra nazione ai tedeschi”. Lo scrivono in una nota stampa i rappresentanti di Sinistra ecologia e Liberta di Nettuno. “Per questo – aggiungono – troviamo vergognoso quanto successo ad Anzio e Nettuno in occasione delle celebrazioni della festa del 2 giugno, è vergognoso che nessuno abbia allontanato i rappresentanti delle schiere dei fascisti irriducibili dalle celebrazioni ufficiali, ed è altrettanto scandaloso che l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia abbia, di conseguenza, dovuto abbandonare le cerimonie. Sarebbe opportuno, anche se non riparatorio, che i governanti delle nostre città, che sono rappresentati dello Stato, chiariscano la questione, anche con coloro che preservano l’ordine pubblico e presentino le loro scuse”.