Home Politica Luca Brignone Apa: “Nella maggioranza troppi dissensi nascosti”

Luca Brignone Apa: “Nella maggioranza troppi dissensi nascosti”

"Vergognoso il comportamento della maggioranza oggi  (ieri ndr) in consiglio comunale ad Anzio. Prima non hanno i numeri per far cominciare

149
Il consigliere Luca Brignone

“Vergognoso il comportamento della maggioranza oggi  (ieri ndr) in consiglio comunale ad Anzio. Prima non hanno i numeri per far cominciare la seduta, poi di corsa chiamano i consiglieri mancanti che magicamente appaiono collegati online. Un problema tecnico dicono. Dopodiché fanno spostare il punto sulle interrogazioni e interpellanze alla fine, approvano i punti di loro interesse, tra cui l’ennesimo debito fuori bilancio dopo aver perso in corte d’appello contro una casa famiglia (!) e il piano economico finanziario TARI 2021, nel quale è previsto un aumento del costo del servizio di quasi 600 mila euro. Alla fine, dopo una lunga discussione in cui arrivano a capire che per migliorare il servizio rifiuti è utile la tariffa puntuale (che prevede sia il controllo delle utenze sia le premialità per chi differenzia bene), cosa che l’opposizione chiede da un anno, abbandonano l’aula facendo mancare il numero legare per il proseguimento dei punti all’odg proposti dall’opposizione e per le interrogazioni e le interpellanze. Che il rispetto della democrazia dell’opposizione non fosse di casa lo si era capito da tempo, ma mai era stato utilizzato un atteggiamento tanto scorretto. Viene da chiedersi il perché di tante assenze in maggioranza poi. Che non si respiri un’area serena è evidente. A quei consiglieri di maggioranza che a porte chiuse criticano e borbottano ma poi puntualmente obbediscono al richiamo del capo (attendo le prevedibili prese di distanza dei partiti di maggioranza da queste mie parole: su ordine del capo alla fine si chinano tutti), suggerisco di tirare fuori un po’ di coraggio e manifestare il loro dissenso pubblicamente. Scoprirebbero che fare politica da persone libere è ancora una bella cosa”. Così in una nota stampa Luca Brignone, consigliere comunale di Alternativa per Anzio.