Home Politica Nettuno progetto comune: “Il comune sempre più pesantemente indebitato”

Nettuno progetto comune: “Il comune sempre più pesantemente indebitato”

Coppola e i suoi hanno ricominciato ad indebitare pesantemente il Comune. I numeri del bilancio 2019 (e non c’era nessun Covid) sono inesorabili:

223
Coppola e i suoi hanno ricominciato ad indebitare pesantemente il Comune. I numeri del bilancio 2019 (e non c’era nessun Covid) sono inesorabili: ritorniamo ad un risultato di fine anno di 37 milioni debiti con una crescita annuale di + 3 milioni di “buffi”. E pensare che nel 2017 e 2018, in entrambi gli anni avevamo ridotto di 2,5 milioni ( all’anno ) il debito “strutturale” portandolo da 39 a 34 milioni. Cosa significano questi numeri?
Non sono solo numeri, ma EURO, soldi pubblici per gestire la Città: opere, servizi per i cittadini, le scuole, il materiale per i vostri figli, i servizi sociali, gli aiuti, i sostegni, sono le strade, il decoro, la pulizia e la sicurezza. Sono la qualità della vita di chi onestamente e con sacrificio paga le tasse ogni anno.
Lo abbiamo gridato ovunque ma nessuno ci ha ascoltato, temevamo proprio questi danni per le tasche dei nettunesi.
Nello strano silenzio di partiti, movimenti, gruppi e gruppetti, cercheremo di frenare questa emorragia finanziaria che riporta Nettuno ad essere una Città senza futuro, immobile e utile solo ai pochi che vivono di politica o delle sue briciole, ma non una Città al servizio dei suoi abitanti e all’altezza del suo nome.
L’ Amministrazione di Nettuno deve essere competente, trasparente, etica e libera di perseguire unicamente l’interesse pubblico, quello della collettività che deve tornare al centro dell’azione amministrativa.
Basta debiti! I cittadini non sono il bancomat della politica di turno.
Neanche della maggioranza Coppola.
Nettuno Progetto Comune
Simona Sanetti
Daniele Mancini