Home Politica Anzio – Maranesi scrive al Prefetto Gabrielli

Anzio – Maranesi scrive al Prefetto Gabrielli

541

“Dai punti all’ordine del giorno nei prossimi Consigli Comunali convocati fuori tempo massimo, il Presidente del Consiglio Comunale Sergio Borrelli, ha omesso di inserire la mia proposta di O.D.G.  per la revoca del C.d.A. della Capo d’Anzio S.p.A. con l’estremo tentativo di non far pronunciare il Consiglio Comunale rispetto alla condotta della società che dovrà realizzare il Nuovo Porto di Anzio”.

E’ la segnalazione che ha inoltrato il consigliere comunale Marco Maranesi tramite Pec al prefetto Franco Gabrielli.

“E’ L’ennesima “censura” – prosegue Maranesi – con la paura che il Consiglio Comunale possa prendere posizione sulla revoca di un C.d.A. che ha causato danni ormai irreparabili e che resta incollato alle poltrone”.

Non solo porto, però, nella segnalazione di Maranesi, ma anche la questione Carrefour: “Come ho già detto nei giorni scorsi, la Commissione Consigliare Commercio e Attività Produttive ha dato parere favorevole alla modifica del Regolamento Comunale del Commercio in sede fissa, che doveva essere sottoposto al voto definitivo del Consiglio Comunale. L’assessore Giorgio Bianchi, illegittimamente, convoca una nuova Commissione Consigliare finta, per evitare di far inserire il punto all’ordine del giorno. La Commissione Consigliare, per legge, viene convocata dal Presidente di Commissione, che in questo caso aveva terminato il proprio lavoro. Ovviamente il Presidente del Consiglio Comunale Sergio Borrelli, “censura” e non inserisce il punto all’ordine del giorno, con il disperato tentativo di consentire al Gruppo Carrefour di aprire lo stesso.

Immancabile il punto sugli immigrati: “Sempre tramite P.E.C. ho inoltrato al Prefetto di Roma una segnalazione che riguarda l’inadeguatezza della struttura dell’Hotel Succi, dove da ieri, sono arrivati i nuovi richiedenti asilo”.