Home Politica Anzio – Commercio, la commissione modifica il regolamento

Anzio – Commercio, la commissione modifica il regolamento

452

“Questa mattina la Commissione Commercio ed Attività Produttive del comune di Anzio ha approvato la modifica al regolamento del commercio in sede fissa, proposta dal sottoscritto, che non consentirà l’apertura di medie e grandi strutture di vendita al dettaglio nel centro urbano di Anzio“. Lo scrive in un comunicato il consigliere comunale del gruppo Misto Marco Maranesi. “Dopo tanti confronti – aggiunge – tra alcuni della maggioranza ed alcuni dell’opposizione siamo riusciti a dare una risposta concreta ai commercianti del centro storico già alle prese con la dura crisi economica che ha messo a dura prova diverse attività commerciali. La modifica al regolamento sarà portata all’attenzione del prossimo consiglio comunale per la votazione finale.
Desidero ringraziare il Presidente della Commissione, Giusi Piccolo, per la determinazione che ha messo nel raggiungere questo obiettivo ed i consiglieri comunali Cristoforo Tontini e Gianfranco Tontini che hanno consentito il raggiungimento del numero legale nella riunione di questa mattina. Ringrazio anche il Sindaco Luciano Bruschini per aver dato un preciso indirizzo politico a Giusi Piccolo, teso a tutelare le attività del centro storico.
Stigmatizzo e critico il grave atteggiamento dell’assessore Giorgio Bianchi, con il quale ho avuto un duro scontro verbale al termine della commissione, sostenitore dell’apertura del gruppo Carrefour nel centro cittadino, che non si è presentato alla seduta di oggi unitamente ai consiglieri Succi (maggioranza), Ruggiero (opposizione) ed al funzionario responsabile del servizio, Silvia Borrelli, assente ingiustificata all’importante incontro.
La Commissione – ha concluso Maranesi – è stata ritenuta valida ed ora la parola passerà al consiglio, ma sono certo che i colleghi consiglieri daranno seguito al voto unanime di questa mattina. Mi dispiace per l’assessore Bianchi, per la famiglia Borrelli, per il Presidente della Capo d’Anzio D’Arpino, per i Consiglieri Succi e Ruggiero, ma gli interessi dei cittadini di Anzio e delle aziende del territorio hanno l’assoluta priorità rispetto a tutto il resto”.