Home Politica L’avvocato e consigliere di Nettuno Sanetti difende gli operai Tekneko

L’avvocato e consigliere di Nettuno Sanetti difende gli operai Tekneko

630
I nuovi mezzi della Tekneko

A dare la notizia che sia l’avvocato, e consigliere comunale di opposizione a Nettuno Simona Sanetti, a difendere quattro operai della Tekneko (la ditta che ha vinto l’appalto per la nettezza urbana del comune) a cui il contratto, dopo i primi sei mesi non è stato rinnovato alla scadenza, è stato l’assessore della giunta Coppola Claudio Dell’Uomo. In coda ad un video di denuncia di quelle che indica come manchevolezze della precedente giunta a 5 stelle che hanno causato danni all’Amministrazione comunale Dell’Uomo fa presente che l’avvocato Sanetti oggi “cavalca” il malcontento degli operai rimasti a casa “quando è stato proprio il Bando dell’amministrazione grillina di cui Mancini e Sanetti facevano parte (Mancini in qualità di Vicesindaco e assessore all’Ambiente) ad averli lasciati a casa”.
La vicenda è stata segnalata dall’assessore al Segretario comunale per gli opportuni approfondimenti e per la verifica di eventuali incompatibilità, certo è che la difesa di personale dipendente di una ditta che lavora per il Comune di Nettuno sembra quanto meno inopportuna per un consigliere comunale che sulla Tekneko ha, tra l’altro, facoltà di presentare mozioni, di segnalare problemi, di raccogliere il malcontento dei cittadini di muovere formali contestazioni. Questioni che possono assumere una valenza tutta diversa se alla base c’è un pregresso rapporto da parti avverse.