Home Eventi Presentato il maggio nettunese, il 13 maggio “Carta Bianca” a piazza Mazzini

Presentato il maggio nettunese, il 13 maggio “Carta Bianca” a piazza Mazzini

Tanti eventi in programma con il 7 maggio il concerto dei Blu Stuff e il 13 maggio lo spettacolo dei Carta Bianca in piazza Mazzini

5138

Una conferenza lunga e articolata quella per la presentazione del maggio nettunese, nella sala Serra del comune di Nettuno. Il sindaco Angelo Casto, insieme al consigliere Roberto Lucci in rappresentanza dell’assessore Sanetti (assente perché influenzata), con l’assessore Alessandra Biondi, il dirigente del settore Antonio Arancio, il presidente della Poseidon Gianluca Cesarini e le dipendenti operative del settore turismo Marina Barattoni e Vera Falessi hanno illustrato i dettagli degli eventi organizzati per il maggio nettunese. Un programma corposo, sia dal punto di vista religioso che per quello civile, con eventi, cultura e intrattenimento.

Si parte sabato e domenica con la rievocazione storica dell’approdo, organizzata dall’associazione Stella del Mare che spera di riuscire a coinvolgere anche il Sindaco con un vestito d’epoca. Si entra nel vivo il 6 maggio con la solenne processione di andata e si continua il giorno successivo con “Il maggio in Vespa”, la gara di pesca di beneficenza, le “10.000 vele di solidarietà” al Porto Marina di Nettuno, il “percorso alleati seconda guerra mondiale dalla Sicilia a Nettuno” con l’atleta Tony Lonero che arriverà al cimitero americano dopo un percorso a tappe in bici partito dal comune di Solarino. “L’obiettivo – ha detto il sindaco Angelo Casto – è quello di riuscire ad allungare questo percorso fino alla Normandia per conivolgere tutte le zone in cui gli americani sono sbarcati”.

Sempre il 7 maggio si chiuderà con il concerto dei “Blue Stuff” che si esibiranno alle 22 in piazza Mazzini. La band blues, suona regolarmente con Renzo Arbore e accompagna Bennato e in questa serata il sindaco sta lavorando ad una sorpresa.

Il 12 maggio si prosegue con la fiaccolata degli atleti, il 13 maggio, invece, l’intera giornata sarà dedicata agli infermi e ai malati. Una iniziativa della confraternita di San Giovanni che non compare nel programma ufficiale degli eventi, ma che è un punto centrale del maggio nettunese, del vero spirito di questa festa, che, lo ricordiamo è dedicata alla santa Patrona Nostra Signora delle Grazie e allo spirito di accoglienza con i più deboli. Il 13 maggio sera tante risate con lo spettacolo dei Carta Bianca sempre alle 22 in piazza Mazzini e lo spettacolo pirotecnico alle 23,45 su lungomare Matteotti. Il 14 maggio a piazza del mercato è stata organizzata una raccolta fondi per i bambini della Siria, un omaggio alla Madonna sommersa a Torre Astura e alle 21 la solenne processione di ritorno. Il 19 maggio ci sarà il concerto “La scuola in piazza… voci in libertà”. “Invitiamo tutta la città a prendere parte a questo evento – ha detto al direttrice – siamo già tantissimo, ma vogliamo cantare per tutta Nettuno, non solo per genitori e nonni che sempre ci accompagnano”.

Il 20 maggio in programma il festival degli aquiloni con appuntamento alle 9,30 su lungomare Matteotti e con il palio dei quartieri in piazza Battisti alle 19. Il 21 maggio alle 8, invece, ci sarò il trofeo di primavera organizzato dal Club Anzio Nettuno Veicoli storici, alle 15 la “Bicimerenda” al Parco Palatucci alle 18,30 “le mamme di Nettuno per l’Anodo a piazza del Mercato. Ultimi appuntamenti il 28 maggio con la seconda edizione del Borgo in fiera al Borgo Medievale e il 2 giugno con il Trofeo Città di Nettuno organizzato dall’associazione Spiragli di Luce.