Home Cultura e Spettacolo “Un volo di note…per la rondine”, successo per il Concerto a favore...

“Un volo di note…per la rondine”, successo per il Concerto a favore dell’Andos

97
Il Presidente della Proloco Città di Anzio Augusto Mammola

Le emozioni, come nella canzone di Lucio Battisti, le hanno provate gli spettatori presenti alla 3° edizione di “Un volo di note…per la rondine”, realizzata domenica 8 dicembre 2019 nell’auditorium dell’Istituto Superiore “Apicio-Colonna Gatti” in via Nerone 1, dalla Pro Loco “Città di Anzio” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’UNPLI Regionale, il cui incasso è stato devoluto all’ANDOS (Associazione Nazionale Donne Operate al Seno) Sezione Anzio –Nettuno, per contribuire alla parziale copertura delle spese che affronta ogni anno e alla Fattoria Sociale “Asino Chi Legge”, che si occupa di bambini autistici, per il completamento dei lavori dell’ aula didattica.

Ancora un grande spettacolo con artisti che hanno scelto di partecipare gratuitamente a questo evento di solidarietà. Madrina della serata la showgirl Carmen Russo, accompagnata dalla piccola figlia Maria.

Con la regia di Mauro Paccariè e il suo assistente Francesco e la presentazione della giornalista e scrittrice Olivia Gobetti, sono stati numerosi gli artisti che hanno calcato il palcoscenico dell’auditorium: l’Orchestra-spettacolo “I Mescaleros”, che oltre ad averci fatto ascoltare il suo sound travolgente, ha accompagnato  il Tenore Massimiliano Drapello e i Soprano Raffaella Pelella e Marzia De Lorenzo nei brani Con te partirò e Caruso. Intense e coinvolgenti sono state le interpretazioni dei Soprano Raffaella Pelella nel brano Vissi d’arte dalla Tosca di Puccini e di Marzia De Lorenzo nell’inno religioso La Vergine degli Angeli da La forza del destino di Verdi.

Apprezzata l’esibizione del fisarmonicista Giancarlo Caporilli di un medley argentino-brasiliano di Richard Galliano e Astor Pezzolla, che ha anche accompagnato il Tenore Massimiliano Drapello in un’indimenticabile Granada.

Il cantautore Eugenio Picchiani ha presentato i brani Eclissi, premiato alla Sala Fellini a Cinecittà e Il Circo.

Il gruppo “Le Mascotte” ha deliziato la platea con Mambo italiano, Viva la mamma e il brano natalizio Jingle Bells. Il cabarettista Claudio Sciara, oltre ad averci regalato una divertente performance, che ha suscitato tante risate nel pubblico, si è anche esibito insieme a Carmen Russo nel celebre Tuca Tuca, cantato dalle Mascotte, impersonando con una bionda parrucca Raffaella Carrà.

Prima dei saluti finali il Presidente della Pro Loco “Città di Anzio” Augusto Mammola,  a nome del Consiglio Direttivo, ha ringraziato la Dirigente dell’Istituto Dott.ssa Maria Rosaria Villani, per la disponibilità dell’auditorium, l’Amministrazione Comunale, l’amico Cesare Pollastrini e il suo staff per il supporto tecnico, chiamando sul palco tutti gli artisti che insieme al pubblico hanno cantato O’ sole mio e Bianco Natale augurando a tutti buone feste. Ancora una volta, a grande richiesta, il Tenore Massimiliano Drapello insieme ai Mescaleros hanno concluso la serata con My way.