Home Cultura e Spettacolo “Quando la Poesia diventa musica”, dall’8 giugno in scena all’Hotel Garda

“Quando la Poesia diventa musica”, dall’8 giugno in scena all’Hotel Garda

Spesso si dice "canta che ti passa", il cantare viene visto dunque come "cura". Hai avuto una discussione, ci sono dei dissapori, hai bisogno di calmarti? "Canta che ti passa"! E di canzoni ne conosciamo molte.

107
Processed with VSCO with q1 preset
Spesso si dice “canta che ti passa”, il cantare viene visto dunque come “cura”. Hai avuto una discussione, ci sono dei dissapori, hai bisogno di calmarti? “Canta che ti passa”!
E di canzoni ne conosciamo molte. E allora vai! In macchina, a casa, sotto la doccia….Ma avete fatto caso che cantiamo e, pur conoscendo il testo a memoria, spesso non ci soffermiamo sul significato. Peccato, perché ci sono delle canzoni che hanno un testo poetico. E la poesia, quando è tale, ha di suo una musicalità.
Caro amico ti scrivo… non può essere cantata con un’altra musica. Il motivo è quello, anche molto orecchiabile… anzi sembrerebbe una “canzonetta”. Ma si parla della vita, del mondo, della guerra, della fame… Allora proviamo a recitarlo per metterlo in risalto. Bene! Per questo l’Associazione Culturale La Teca di Anzio ha preparato una rassegna dal titolo “Quando la Poesia diventa musica (l’in…canto dei versi)”, che partirà venerdì 8 giugno alle 20,30 presso l’Hotel Lido Garda di Anzio (Largo Caboto 8).
La prima serata vedrà protagonista Lucio Dalla e le sue canzoni (poesie), con Stefano Ciotola alla chitarra, Francesca Bartoli al piano e voce cantante, e Salvatore Santucci come voce recitante. Lo stesso Trio porterà in scena, domenica 24 giugno, “Respirando”, un tributo a Lucio Battisti, nel ventennale della sua scomparsa. Protagoniste le “poesie” di Mogol.
Sabato 7 luglio avremo il piacere di ascoltare la voce di Flavio Capasso (vincitore del CANTAGIRO 2016), accompagnata da quella recitante di Salvatore Santucci. In programma Baglioni, Battiato, Renato Zero e tanti altri cantautori e non solo. Chiuderà la rassegna la “poesia pura” di Dante che spiegherà ancora meglio il titolo “Quando la Poesia diventa musica”.
Sabato 21 luglio la voce di Salvatore Santucci reciterà dell’Inferno il Canto V (Paolo e Francesca), XXVI (Ulisse) e XXXIII (Conte Ugolino).
Tutti gli appuntamenti saranno alle 20,30 e inizieranno con un Apericena, ricco e sfizioso, a cui seguirà lo spettacolo musicale. Ingresso Euro 17, con prenotazione obbligatoria allo 069870354, entro le 13 del giorno prima dell’evento. Non perdetevi queste serate. Si mangia, si canta, si recita, si balla con la musica della poesia.