Home Cultura e Spettacolo Anzio – La corale polifonica “patrimonio” della città

Anzio – La corale polifonica “patrimonio” della città

461

La Corale Polifonica Città di Anzio ha visto nel 2014 moltiplicarsi gli eventi, i luoghi, le esperienze, in un coloratissimo e variegato caleidoscopio in cui è stata protagonista di spettacoli e di occasioni musicali importanti e coinvolgenti, a partire dall’emozionante e commosso incontro con Roger Waters a Villa Sarsina, ai teatri romani Argentina e Olimpico, alle esibizioni canore nella Cattedrale di Orvieto, nella Basilica Papale di S.Paolo e nel Santuario del Divino Amore a Roma, alla partecipazione al Festval coristico internazionale a Montecatini, con repertori sempre diversi, accomunati da quell’entusiasmo e da quel sentimento che la musica suscita e sviluppa in chi la coltivi con passione e continuità, crescendo in capacità esecutiva e sensibilità artistica. Pur aprendosi continuamente al nuovo ed accettando collaborazioni ed occasioni tanto diverse, la Corale ha mantenuto saldo il suo naturale rapporto con il territorio che l’ha vista nascere, nella consapevolezza di rappresentare e di farsi interprete della cultura anziate. Grazie all’impegno costante e alla bravura dei Maestri David Masci e Michele Zanoni, della Prof.ssa pianista Corinna Pollastrini, dei Solisti, dei Coristi e dell’apporto organizzativo, relazionale e sempre creativo della Presidente Tina Bellobono; i risultati ottenuti sono stati confermati dall’accoglienza di un pubblico sempre più numeroso ed entusiasta.