Home Cultura e Spettacolo Anzio accoglie “Er mare mio”, ultima opera di Luigi Salustri

Anzio accoglie “Er mare mio”, ultima opera di Luigi Salustri

92

Il tributo della Città di Anzio al poeta Luigi Salustri ed alla sua ultima opera “Er mare mio”. Insieme all’Assessore alla cultura, Laura Nolfi, anche il noto giornalista e scrittore, Gianni Maritati.
In tanti, venerdì pomeriggio, sono intervenuti, presso la Casa Comunale di Villa Corsini Sarsina, per ascoltare alcuni degli ottanta sonetti scritti dal pluripremiato poeta anziate, Luigi Salustri, pronipote del grande Trilussa, che, insieme all’Assessore alla Cultura ed alla Scuola della Città di Anzio, Laura Nolfi, ha presentato la sua ultima opera “Er mare mio”, ottanta sonetti romaneschi dedicati alla figura del poeta, scrittore e giornalista italiano, a 150 anni dalla sua nascita.
A Carlo Alberto Camillo Mariano Salustri, in arte Trilussa, l’anziate Luigi Salustri si è sempre ispirato per comporre le sue opere, premiate in numerosi concorsi Internazionali di Poesia.
L’importante evento di venerdì scorso, inserito nell’ambito della programmazione ufficiale dell’Assessorato alla Cultura Città di Anzio, ha visto la partecipazione attiva del noto giornalista e scrittore, Gianni Maritati, Vice Caporedattore Cultura e Spettacoli del Tg1, della relatrice Maria Bartolomei e della cantante Francesca Galasso.
Al poeta Luigi Salustri, invitato anche dall’Assessore alla Cultura della Città di Firenze a presentare la sua ultima opera a Palazzo Vecchio, i complimenti del Sindaco, Candido De Angelis e della Città di Anzio tutta.