Home Cultura e Spettacolo Shingle22j apre i battenti anche al Forte Sangallo

Shingle22j apre i battenti anche al Forte Sangallo

370

La biennale di arte contemporanea Shingle22j ha inaugurato, dopo essere stata protagonista ad Anzio, anche la sua “parte nettunese” nella splendida cornice del Forte Sangallo ieri pomeriggio. Tante le persone che hanno assistito all’inaugurazione di questa seconda parte della biennale organizzata dall’associazione TreZeri42.

Gli spazi del Forte Sangallo ieri sono stati arricchiti dalle opere del MAD di Latina e dell’Accademia delle Belli Arti di Roma che hanno avuto come tema il Cibo, focus di questa edizione di Single22j.

Protagonista anche la sezione di Poesia e Arte Performativa curata da Ugo Magnanti che entusiasmato i tanti visitatori accorsi ieri per l’inaugurazione.

“Voglio sottolineare come questa sia la Biennale di Anzio e Nettuno – ha detto il presidente della TreZeri42 Stefano Chiappini – e che, anche se abbiamo dovuto superare molte difficoltà, siamo felici di essere qui al Forte Sangallo che ospita la nostra Biennale per la quarta volta in 5 edizioni. In questo senso un ringraziamento va all’Amministrazione comunale di Nettuno e in particolare a Marina Barattoni. Voglio rivolgere un sentito grazie anche al Mad e all’Accademia di Belle Arti che sono qui con noi e ad Ugo Magnanti e tutti gli sponsor che hanno sostenuto questo progetto. Shingle22j non è solo una Biennale, ma è soprattutto un contenitore artistico”.

Presente ieri anche Andrea Mingiacchi, ideatore, promotore e curatore della Biennale: “Attraversi questi eventi si possono superare i confini territoriali e confrontarsi con artisti e persone provenienti da ogni parte d’Italia e del Mondo – ha dichiarato Mangiacchi – e abbiamo anche l’occasione di dare una grande opportunità a molti giovani artisti di esprimersi. Queste manifestazioni fanno crescere il nostro territorio e ampliano la visibilità delle nostre città che hanno bisogno di ritrovare credibilità nazionale ed internazionale e possono farlo attraverso l’arte, la cultura e l’enogastronomia”.

L’esposizione al Forte Sangallo di Nettuno sarà aperta al pubblico dal 4 al 14 giugno dalle ore 9.30 / 12.30 e dalle ore 17.00/ 21.00 dal martedì alla domenica.