Home Cultura e Spettacolo La Biennale sbarca al Forte Sangallo

La Biennale sbarca al Forte Sangallo

592

E’ fissata per oggi alle 17 la seconda cerimonia inaugurale della Biennale di Arte contemporaneo di Anzio e Nettuno. Dopo il successo del Concorso internazionale “Buon Appetito” al Museo Civico Archeologico, l’esposizione di “25 Grams of Rice – Food for Tought” di Tatiana Ferahian nei giardini di Villa Adele ad Anzio e la mostra “Lee Miller – Severed Breast” a Villa Sarsina, la manifestazione prosegue a Nettuno nella storica sede del Forte Sangallo. Il programma della Biennale “Shingle22j 2015” prevede nella giornata di oggi l’inaugurazione della sezione Ospiti con l’artista Dario Di Franco, sezione MAD Museo d’arte diffusa, sezione Accademia Di Belle Arti di Roma a cura di Enrico Pusceddu, sezione di Poesia Arte Performativa con Giovanna Cutuli, Antonio Saccoccio, Libera Mazzoleni, Marked Melody, Kyrahm Human Installations e Julius Kaiser: presenta Fancy Menei Hurtado. L’esposizione al Forte Sangallo di Nettuno sarà aperta al pubblico dal 4 al 14 giugno dalle ore 9.30 / 12.30 e dalle ore 17.00/ 21.00 dal martedì alla domenica. Per quanto riguarda la rassegna di Mad, il Museo d’arte diffusa di Latina, “L’arte è in tavola”, il vernissage della mostra è in programma alle 17 e si aprirà con un intervento di Marcella Cossu, storico dell’arte del museo Gnam di Roma. Gli artisti che esporranno le loro opere sono: Paola Acciarino fotografia, Tommaso Andreocci pittura, Angela Maria Antuono fotografia, Claudio Asquini fotografia, Francisco Bosoletti (Argentina) pittura, Antonella Catini pittura, Cecilia de Paolis design, Massimo Palumbo installazioni, Nicoletta Piazza scultura, Marcello Scopelliti fotografia. Alle 19, sempre a Forte Sangallo, ci sarà una performance dell’attrice Elisabetta Femiano che reciterà il I canto dell’Inferno di Dante sull’installazione di Massimo Palumbo “Con la cultura si mangia”. Il 5 giugno, infine, seguente Stefania Romagna, Annamaria Leonardi, Mariangela Fiorini, Elisa Rinaldi e Francesca Pannone daranno vita a una seconda performance dal titolo “Un regno di plastica”: appuntamento alle 19. Le iniziative di Mad sono a cura di Fabio D’Achille.