Home Cultura e Spettacolo Anzio – La città ricorda l’artista Alberto Bragaglia

Anzio – La città ricorda l’artista Alberto Bragaglia

521

Il Museo dello Sbarco di Anzio, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale ha organizzato per oggi un importante manifestazione commemorativa in occasione del trentesimo anniversario della scomparsa dell’artista, Alberto Bragaglia (nato a Frosinone il 26/01/1896 e scomparso ad Anzio in 30 aprile 1985).

Alberto Bragaglia, tre lauree, pittore di livello internazionale, scrittore, che ha trascorso parte della sua vita ad Anzio, fonte di sua ispirazione, è uno dei quattro fratelli Bragaglia (Anton Giulio, Arturo e Carlo) tutti impegnato nel campo culturale ed artistico. In particolare Carlo Ludovico Bragaglia è stato regista di oltre 70 film con ben 13 che hanno visto il grande Totò come protagonista.

Il 30 aprile, dalle ore 10.00 alle ore 17.00, è previsto uno speciale annullo filatelico emesso dalle Poste italiane in onore dell’artista Alberto Bragaglia. Inoltre, sempre a Villa Sarsina, dal 30 aprile al 6 maggio, sarà allestita una mostra di quadri autentici a cura dell’Associazione Culturale Alberto Bragaglia.

Oggi alle 12 sarà deposta una corona di fiori presso Largo Bragaglia ad Anzio (nei pressi del Porto e della Riviera di Ponente), ai piedi della targa dedicata alla figura dell’artista. Nel pomeriggio, alle 17 a Villa Sarsina, è previsto il convegno sulla figura di Alberto Bragaglia alla presenza di suo figlio  Leonardo, dell’attore Elio Pandolfi, del Presidente dell’Associazione Bragaglia, Domenico Mariani, dell’Editore, Paolo Emilio Persiani, del Presidente del Museo dello Sbarco, Patrizio Colantuono e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Laura Nolfi. Nell’occasione sarà presentato la riedizione del volume “L’Avvenire delle Città” di Alberto Bragaglia.