Home Cultura e Spettacolo Lo sbarco di Anzio in mostra a Bologna

Lo sbarco di Anzio in mostra a Bologna

660

In occasione del 70° anniversario della Liberazione l’Istituto Parri di Bologna presenta la mostra fotografica ‘Framing Edward Reep – Un artista di guerra sulla via di Bologna 1944-1945’, conclusione del progetto di ricerca incentrato sulla figura del pittore di guerra americano Edward Reep iniziato qualche anno fa. Le immagini fotografiche che Reep scattò durante la campagna militare italiana, frutto di un recente ritrovamento e finora assolutamente inedite, verranno esposte nella doppia sede di Palazzo d’Accursio e dell’Istituto Parri, in via Sant’Isaia 18. Oltre agli scatti fotografici saranno mostrate le riproduzioni dei bozzetti e degli acquerelli custoditi allo Smithsonian Museum di Washington.

Sbarcato ad Anzio nel gennaio del 1944 con le truppe americane, Reep, inquadrato nell’esercito come pittore di guerra, era un giovane americano di 26 anni sinceramente antifascista, ma estraneo alle armi, alla vita di caserma e alla politica. La sua parabola militare è vissuta con ingenuità e candore, con uno sguardo curioso sulla quotidianità della vita militare. Suo preciso dovere era quello di riprendere e catturare immagini della guerra americana durante la liberazione della Penisola dal nazi-fascismo, dovere che sentì di vitale importanza e che eseguì con esemplare disciplina. La mostra, inaugurata oggi, è incentrata in particolare sul passaggio a Bologna, ma non mancheranno scatti e dipinti su Anzio (come quello nella foto).