Home Cronaca Roma Roma – Litiga con un connazionale alla Stazione Termini, romeno in fin...

Roma – Litiga con un connazionale alla Stazione Termini, romeno in fin di vita

773
La Stazione Termini
La Stazione Termini

Litigano vicino ai binari della Stazione Termini ed uno dei due resta a terra in condizioni critiche. L’aggressore è stato rintracciato e arrestato dalla polizia. L’episodio si è verificato lo scorso lunedì quando un uomo di nazionalità romena ha letteralmente ridotto in fin di vita un connazionale, colpendolo con pugni e calci. Gli agenti della Polfer del settore operativo Roma Termini, attraverso le testimonianze di alcune persone presenti alla Stazione e grazie all’esame dei filmati estrapolati dal sistema di videosorveglianza, sono riusciti ad identificare e rintracciare il malvivente. L’uomo, un 34enne, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per tentato omicidio, aggravato da futili motivi e dalla particolare crudeltà. Alla base dell’aggressione, avvenuta lungo il binario uno della stazione Termini, un alterco in cui la vittima aveva inizialmente colpito al volto l’indagato che subito l’aveva inseguita lungo il marciapiede per vendicarsi. Il fermato, approfittando della possente struttura fisica, aveva poi raggiunto l’altro, colpendolo al volto con un pugno e facendolo rovinare a terra. In seguito aveva infierito sul connazionale colpendolo al capo con dei calci che gli hanno causato una lesione cranica, con conseguente emorragia cerebrale per cui è stato necessario un immediato intervento chirurgico.